“Centro Sociale Polifunzionale ”

Centro di ProssimitÓ "Sol.Co. Napoli"

600 metri quadri da ristrutturare per realizzare un Centro Sociale Polifunzionale per disabili minori e adulti, un presidio di benessere sul territorio. Il Centro ospiterà 30 persone, tra minori (dagli 11 ai 18 anni) e adulti (età 19-30), autonomi e semiautonomi. Nel mese di marzo 2016, la posa della prima pietra.

Obiettivi

- Oltre alle attività più o meno convenzionali previste nel Centro Polifunzionale, si intende offrire ai ragazzi disabili un’opportunità di professionalizzazione e di inserimento al lavoro, con gli strumenti della terapia occupazionale, attraverso l’agricoltura biodinamica.

- Vi sarà la possibilità per i ragazzi disabili di acquisire competenze e formazione nel campo della biodinamica, insieme all’opportunità di essere inseriti nel mondo del lavoro, al sostegno per la creazione di impresa.

- Inoltre, il fondo di Apice offrirà la possibilità di fare un’esperienza di cittadinanza attiva e di sentirsi utili in un progetto di crescita personale per arrivare alla costruzione di un futuro autonomo e dignitoso.

Descrizione prodotto/servizio

il Centro offrirà la possibilità di svolgere attività ricreative/riabilitative nella piscina coperta, prevista tra gli spazi funzionali della struttura, oltre che le attività ludico-ricreative, riabilitative, tra cui:

  • Attività laboratoriali per il recupero delle autonomie e la promozione di abilità sociali
  • Attività laboratoriali a supporto del processo di integrazione (laboratorio di carta riciclata; laboratorio di ceramica; laboratorio di attività manuali/espressive e decoupage; laboratorio di cucina; laboratorio di materiale plastico)
  • Laboratorio di art therapy
  • Pet therapy
  • Scuola di radio con attivazione di una radio web
  • Laboratorio di informatica
  • Attività finalizzate all’orientamento al lavoro
  • Attività sportive – nuoto e ginnastica dolce
  • Iniziative in favore dei caregiver, attraverso la formazione di un gruppo Auto-Mutuo-Aiuto, di un gruppo psicologico esperienziale di sostegno ai caregiver, la creazione di un laboratorio di educazione e aggiornamento per caregiver, l’attivazione di una pagina web collegata e di un sito istituzionale per facilitare la costruzione della comunità dei caregiver.